Giardininvaso 14-16 maggio 2021 - Museo Orto Botanico Roma
Giardininvaso

LA TRAMA

Volevamo presentare il primo appuntamento della Scuola del Verde come si deve, con un’introduzione seria. Ricca di dati e statistiche, citazioni di studi e rapporti.

Ma poi ci siamo accorti che ci piacciono le storie.

Possibilmente quelle ambientate nelle grandi metropoli. Quelle che ti travolgono con l’inguaribile entusiasmo dei loro personaggi, ambiziosi, necessariamente ironici e ingarbugliati, meglio se dotati di poteri magici, alla fine sempre vincitori.

Quindi, saltiamo l’introduzione e iniziamo subito a raccontare Giardininvaso.

Dentro c’è tutto.

Dobbiamo per forza partire dalla protagonista, la Natura, perché ha un ruolo fondamentale.
Rende verosimile il fantastico, stimola la nostra capacità di guardare alle cose come fossero altrimenti, rigenera l’immaginazione collettiva.

Ci sono i buoni, noi, goffi ma coraggiosi abitanti di città in cerca di Natura e immaginazione. Forse all’inizio smarriti soccombiamo, ma poi recuperiamo alla grande.

E i cattivi. La Città, forza oscura (non è cattiva-cattiva) che si nutre dell’immaginazione di tutti gli esseri umani che la abitano in cambio di una plausibile serenità.

Ci sono i maghi esperti – i vivaisti – che ci difendono con l’EXPECTO PATRONUS, l’incanto che evoca piante magiche protettrici.

E il bosco incantato, l’Orto Botanico, abitato da creature fantastiche.

Vai avanti »

Leggi anche:

SCELGO IL MIO BIGLIETTO