Una Scuola del Verde nomade

Giovanni Salerno

Botanico, laureato in Scienze Naturali all’Università di Roma “La Sapienza” nel 2000, svolgo attività di consulenza, didattica e ricerca presso diverse strutture, quali università, enti pubblici e società private, prevalentemente in floristica, entità di interesse biogeografico e conservazionistico, analisi fitosociologica della vegetazione, agrobiodiversità e studio del Patrimonio Etnobotanico italiano, in particolare sul riconoscimento e la valorizzazione delle piante spontanee di interesse medicinale ed alimentare.

Le mie esperienze come docente di Botanica generale, Analisi Floristica, Botanica Sistematica e Ambientale sono state svolte presso le Università di Salerno, Roma Tre, Rieti (Sabina Universitas), Sannio, Viterbo (Univ. della Tuscia).

Ho acquisito una notevole esperienza nell’ambito della Direttiva Habitat e della Rete Natura 2000 in molte regioni dell’Italia centro-meridionale – soprattutto Molise, Basilicata e Lazio – con attività di rilevamento, caratterizzazione, monitoraggio delle specie e degli habitat ed anche di redazione di Misure di Conservazione e Piani di Gestione dei SIC e delle ZPS.

Ho condotto studi della flora e della vegetazione acquatica sia in Italia che all’estero (Libano), finalizzati anche alla definizione della qualità dell’acqua tramite l’applicazione di indici macrofitici.

Le ricerche condotte hanno consentito la pubblicazione di più di 50 articoli in riviste scientifiche, sia nazionali che internazionali.